L'Europa che vogliamo

Le Città Vicine, da tempo attive in Italia e a Lampedusa sul tema dei/delle migranti, si interessano alla situazione che si sta creando in Europa e organizzano un convegno nazionale il 21 febbraio 2016 a Roma, alla Casa internazionale delle donne, sala “Carla Lonzi”, via S. Francesco di Sales 1, dalle 9.30 alle 17:00.

Leggi tutto

È qui la festa? Tante presenze e progetti per la Casa.

Il fatto nuovo sono le donne sconosciute  si avvicinano e chiedono: è qui? La comitiva di ragazzi che circonda la loro compagna in giubbotto e piercing, la quale chiede: quando è aperto il Centro Antiviolenza? “Per venire a dire che mi ha fatto quello là.”  Il fatto nuovo è che il manifesto per l'inaugurazione ha "spaccato" e che a L'Aquila, nei giorni precedenti, non si parlava d'altro (grazie a Lina Faccia per aver inventato lo slogan “Prima non c’era/Adesso c’è”; grazie a Chiara Aliberti per averlo confezionato).

Blog e radio, televisioni e giornali hanno dato una copertura totale all'evento - come se la città, restata più pigra nei precedenti incontri di TerreMutate, aspettasse il fatto, l'apertura della Casa provvisoria, per muoversi. Sicché, nel clou del pomeriggio di sabato, si contanto duecento persone, ma molte altre sono passate e non si sono fermate, una sbirciata, una promessa. Una proposta o un desiderio. 

Leggi tutto

Prima non c'era, adesso c'è

Il 7 e 8 novembre 2015 vi aspettiamo all'inaugurazione della tanto desiderata Casa delle Donne nella sua sede provvisoria in via Angelo Colagrande 2A - 2B. 

Di seguito il programma della due giornate:

 SABATO 7 NOVEMBRE 2015

h 15. Apriamo la nostra Casa

h 16. Saluto di Lina Faccia presidente della Biblioteca “Donatella Tellini – Centro Antiviolenza” e di Valentina Valleriani, co-presidente e rappresentante legale di TerreMutate

h 17. Le donazioni “Miriam Mafai” e “collezione Leggendaria” (con la partecipazione di Luciano e Sara Scalia, eredi di Miriam Mafai e di Anna Maria Crispino direttora di Leggendaria) 

h. 17.30. La “nostra Donatella” (a cura della Biblioteca “Donatella Tellini” – Centro Antiviolenza) 

Leggi tutto

Paesaggi violati: come ricostruire vita e immaginario

Qualche studente che si ferma chiede alla compagna: “Ma tu, la conosci questa biblioteca delle donne?”. Nei corridoi del dipartimento di Scienze Umane, nel palazzo in cui a novembre del 2013 sono risuonate tante parole di donne, invitate dalla SIL, giacevano nei loro scaffali a vetro, giunti da molti traslochi, i libri della Biblioteca delle Donne Melusine (fondatrice di TerreMutate). Un sottile velo di polvere, fisico e simbolico, avvolgeva la materia prima di qualsiasi biblioteca.

Le librerie erano a un piano alto, e si cercava di renderle disponibili alla consultazione; molte e qualcuno li hanno richiesti, tanta curiosità.

Leggi tutto

 

CONTENUTI

PARLANO DI NOI

ARCHIVIO

CONTATTI

terre mutate logo

via Angelo Colagrande,
2A - 2B
67100 L'Aquila 

laquiladonne@gmail.com