La nostra storia

Questa pagina è da completare. Segnalateci errori e dimenticanze. 


10 Marzo 2014 - Sotto le finestre della Casa Provvisoria

Martedì, 10 Marzo in Piazza San Pio X dalle 12:30 per rivendicare la consegna della Casa Provvisoria assegnata dal Comune 9 mesi fa all'Associazione Donne TerreMutate 

Download

PDF
Download

 

 

 


Un’Ordinanza della Presidenza del Consiglio dei ministri
La n. 3978 de l’8 novembre 2011
SOTTRAE FINANZIAMENTI AI CENTRI ANTIVIOLENZA PER DESTINARLI ALLE DIOCESI

È per questo che vi chiediamo:

  1. di divulgare, dove e come ritenete opportuno, l’ennesimo sciacallaggio ai danni delle donne, per giunta aquilane e terre”mutate”;
  2. di raccogliere adesioni di protesta
  3. di copiare e incollare il testo che segue e inviarlo via FAX (0862 308503, segreteria coordinamento SGE, 0862 308657, assistenza alla popolazione)  e/o via email (segreteria@commissarioperlaricostruzione.it) al Commissario delegato Chiodi. Mandate una copia della vostra firma a:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

“Egregio Commissario delegato per la Ricostruzione 
– Presidente della Regione Abruzzo, Gianni Chiodi,
sono a conoscenza dell'ordinanza del PCM n. 3978 dell’8 novembre 2011.

Questa ordinanza, all'art.10 commi 1 e 2, comporta una gravissima violazione dei diritti di tutela delle donne rispetto alla violenza di genere e del diritto di accedere a percorsi di uscita dalla stessa. Ritengo che non possano  essere in alcun caso le Diocesi i soggetti qualificati e specializzati nelle attività di contrasto alla violenza maschile compiuta sulle donne e di sostegno alle stesse.

Sono i centri antiviolenza i soggetti qualificati e competenti, perché in essi sono stati sperimentati i percorsi  di possibile uscita dalla violenza, grazie alla relazione tra donne e perché costituiti esclusivamente da donne, come stabilisce anche l'art. 6 della Legge Regionale n.31 del 2006, testo normativo concepito in osservanza di principi costituzionali e di principi contenuti in Convenzioni Internazionali (Convenzione sull'eliminazione di ogni forma di discriminazione delle donne adottata nel 1979 dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite CEDAW, Dichiarazione e Programma d'azione della IV Conferenza Mondiale sulle donne di Pechino).

L'art. 10 comporta pertanto una violazione gravissima ed evidente di questo complesso di diritti. 
Al comma 2 dello stesso articolo si stabilisce la creazione di un “centro poliedrico per le donne” senza alcuna specificazione rispetto ai soggetti che vi opererebbero e con evidente forzatura nell'uso dello strumento “ordinanza”, per legittimare un intervento, la cui azione ricadrebbe fuori dai Comuni interessati dal sisma e quindi sottoposti ancora al “potere di ordinanza” di cui il Commissario è espressione territoriale”. 

 

CONTENUTI

PARLANO DI NOI

ARCHIVIO

CONTATTI

terre mutate logo

via Angelo Colagrande,
2A - 2B
67100 L'Aquila

laquiladonne@gmail.com